Prime commissioni del 2015: sostegno all’ENS, ius soli, nucleo soggetti deboli, Melara, progetto antispreco

Tra gli argomenti affrontati in Prima Commissione fra le ultime settimane del 2014 e le prime del 2015 ci sono stati il sostegno del Comune all’Ente Nazionale Sordi, il regolamento per il conferimento della cittadinanza per ius soli, l’ipotesi di ripristino del “nucleo soggetti deboli”, la riqualificazione energetica di Melara. Si è fatto, inoltre, il punto sul progetto antispreco del Comune cogliendo l’occasione per discutere della possibilità di dare alle associazioni di volontariato il pane invenduto di giornata dalle panetterie.

Un po’ più in dettaglio:

  • sostegno del Comune all’Ente Nazionale Sordi: la mozione della consigliera Mozzi è stata l’occasione per discutere delle modalità di intervento per garantire il diritto all’accesso ai servizi. Tra le proposte emerse, quella di una figura d’appoggio per chi voglia rivolgersi ai vari uffici del Comune (non solo quelli dell’Area Sociale);
  • ius soli: la proposta, arrivata sotto forma di delibera consiliare (portata dai consiglieri di SEL) è quella del riconoscimento della cittadinanza onoraria per chi nasce nel nostro Paese. C’è stata ampia discussione sul fatto che ciò non ha ripercussioni dal lato pratico (la competenza in materia è a livello nazionale), ma sarebbe un riconoscimento importante dal punto di vista civile e culturale;
  • il “nucleo soggetti deboli” esisteva fino a metà anni ’90 in seno alla polizia municipale, ma è stato via via sostituito da una collaborazione trasversale tra la Polizia Locale e l’Area Sociale del Comune. In sostanza, ad un ufficio appositamente preposto è subentrata una competenza diffusa tra gli operatori della Polizia Locale, che segnalano le situazioni di difficoltà all’Area Sociale. L’ipotesi migliore, più che quella di ripristinare l’ufficio preposto (proposta del consigliere Sossi, rispetto alla quale ci sono anche dei problemi di personale) mi pare quella di lavorare su un protocollo ancor più efficace di collaborazione fra le due aree. Si può fare un’analogia – per quanto siamo su livelli diversi – con la proposta di qualche mese fa dell’Assessore al Taglio della Burocrazia: meglio, forse, far sì che tutti gli assessori cerchino di lavorare in questo senso nei settori di rispettiva competenza;
  • riqualificazione energetica di Melara: il consigliere Giorgi ha portato all’attenzione della Commissione l’opportunità di far assegnare al progetto i contributi per la sua realizzazione, assegnando una fetta di tali finanziamenti alla manutenzione degli alloggi. Nella discussione è stato sottolineato l’elevato costo che avrebbe la riqualificazione energetica: sarebbe, forse, più utile trovare dei fondi per rimettere a posto degli alloggi sfitti e renderli assegnabili, visto l’elevato numero di richiedenti. L’assessore Marchigiani ha colto l’occasione per aggiornare sull’avanzamento dei progetti di autorecupero e automanutenzione: dieci sono gli alloggi previsti dal progetto per l’autorecupero che Comune ed ATER presenteranno entro febbraio e che ha appena trovato finanziamento da parte della Regione, mentre trentuno (più altri in via di individuazione) sono gli alloggi per il progetto di automanutenzione, di imminente avvio;
  • progetto antispreco: sono stati illustrati l’azione, con la collaborazione di Last Minute Market, di recupero dell’invenduto della grande distribuzione ed i risultati di donazioni agli istituti scolastici, e si è fatto cenno anche all’iniziativa “Un aiuto in sospeso”, che sarebbe forse il canale migliore attraverso cui mettere in pratica la richiesta contenuta nella mozione del consigliere D’Adamo, ovvero rendere possibile per le panetterie donare il pane invenduto di giornata alle associazioni di volontariato.

taste_the_waste

immagine dal film “Taste The Waste” di Valentin Thurn

Annunci

Informazioni su giovannibarbo

Consigliere Comunale nel Partito Democratico Vedi tutti gli articoli di giovannibarbo

One response to “Prime commissioni del 2015: sostegno all’ENS, ius soli, nucleo soggetti deboli, Melara, progetto antispreco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: