Ancora Piano del Traffico, e poi spazi per comitati di genitori e associazioni

Nei giorni scorsi è proseguita la discussione in Commissione VI delle osservazioni raccolte in merito al Piano del Traffico. Ne mancano ancora una trentina, poi ci saranno le audizioni di alcune realtà particolarmente significative. Insomma, si procede secondo i tempi previsti, sono sicuro che però – al di là delle fisiologiche perplessità di qualcuno, quelle perplessità che ci sono ogni volta che si fa qualcosa di nuovo – una volta approvato il PGTU porterà a conseguenze molto positive per la città in termini di qualità della vita e appeal turistico.

In Commissione V, oggi, la discussione di due mozioni (sull’apertura serale dei musei, che verrà offerta in maniera ancor più diffusa quest’estate, e sulle didascalie durante la rappresentazione di opere liriche al “Verdi”) e della delibera di approvazione del Regolamento per la concessione in uso dei locali dei nidi d’infanzia, scuole dell’infanzia comunali, ricreatori comunali e poli di aggregazione giovanile. Si tratta di una delibera molto significativa, soprattutto in tempi di risorse calanti, e in sostanza regolamenta l’utilizzo di locali di nidi, scuole dell’infanzia, ricreatori e Poli di Aggregazione Giovanile da parte di comitati ed associazioni dei genitori, ma anche da parte di associazioni tout court. In tempi di ristrettezze economiche, l’offerta di spazi per realtà amatoriali ed associazioni senza fini di lucro è molto importante ed auspico possa venire estesa anche ad altre aree del Comune oltre a quella Educazione: credo, oltretutto, che le attività organizzate da queste stesse associazioni e complementari a quanto già fatto dagli educatori possano arricchire non poco l’offerta culturale e sociale alla cittadinanza. E mi sembra interessante, a questo proposito, far rilevare la possibilità – prevista per le richieste di spazi dei Poli di Aggregazione Giovanile – di sostituire il pagamento della tariffa con la fornitura, da parte delle associazioni, di servizi che siano ritenuti di interesse per l’Area Educazione, Università e Ricerca, anche qualora tali servizi non siano direttamente connessi alla richiesta di uso dei locali. Credo sia un’opportunità importante per le associazioni, ma anche per l’Amministrazione.

Chiudo (non sono bravo a scrivere post brevi) con due considerazioni politiche: la prima è un augurio sincero di buon lavoro alla nuova Segreteria provinciale del PD e un ringraziamento ai suoi componenti per essersi messi a disposizione in tempi così difficili per il partito e per la politica. Da parte mia il massimo sostegno e la disponibilità a dare una mano per quanto mi compete, pur in un periodo in cui per me gli impegni in agenda sono infiniti :o.

Quanto al livello nazionale, ieri purtroppo c’è stato un altro episodio – quello del voto sulla legge elettorale – che rischia di aumentare chi vede nel PD un grosso punto di domanda: alle rilevazioni sul metodo e sulla correttezza, infatti, non possono non accompagnarsi considerazioni sulla sostanza, e cioè che cambiare la legge elettorale, e farlo presto, dev’essere per noi una priorità. Su questo non ci devono essere se né ma.

Annunci

Informazioni su giovannibarbo

Consigliere Comunale nel Partito Democratico Vedi tutti gli articoli di giovannibarbo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: