Trieste punti forte sul turismo

Oggi su “Il Piccolo” un mio intervento sul turismo. Lo riporto qui sotto con il titolo originario 😉

Segnalo anche il significativo lavoro in direzione di un biglietto unico per Revoltella e Miramare. Mi sembra un altro ottimo elemento.

Trieste punti forte sul turismo

Diciamo la verità: pur con tutto il bene che   vogliamo a Trieste, siamo tutti rimasti sorpresi di ritrovarla in cima alla   classifica delle città del mondo sottovalutate da un punto di vista turistico   nonostante il loro fascino. Ce lo dice uno degli autori della Lonely Planet,   bibbia del turismo consolidatasi negli ultimi anni, con questo dandoci uno   spunto di cui sarebbe peccato non tener conto. È, poi, arrivata, pur con le   sue inesattezze, l’attenzione del Corriere della Sera, che a Trieste ha   dedicato un corposo speciale. Ma non si tratta solo del parere di pur   fondamentali segnali dall’esterno: ci sono i dati di una presenza turistica in   forte crescita negli ultimi anni, avvalorati dalle testimonianze degli   operatori alberghieri, che semmai lamentano mancanza di certezze sul piano   congressuale. Ma pure su questo sono arrivate confortanti rassicurazioni su   una deadline che consente a chi opera nel settore dei congressi di pianificare   gli eventi a partire da fine 2014/inizio 2015.

Torniamo, però, al turismo come inteso nel senso   comune, e a quanto può e deve essere fatto affinché questo diventi sempre più   risorsa – non dobbiamo aver paura di dirlo – di questa città. Segnali ed   impegni della nuova amministrazione comunale ci sono: la riorganizzazione dei   musei con particolare riferimento agli orari di apertura, la scelta di fare nel Salone degli Incanti un centro per la divulgazione e l’esposizione del   sapere scientifico, la messa a disposizione della Sala Tripcovich per eventi   culturali di richiamo, l’auspicio di una progressiva liberazione del   waterfront dai parcheggi per le autovetture, un piano del traffico che punta   sulla pedonalizzazione di buona parte del centro. Prese di posizione concrete   all’interno di una strategia complessiva, sia perché parte da una visione   d’insieme di quello che può essere il futuro della nostra città, sia perché   coinvolge, non solo ma significativamente, sotto il denominatore del turismo una serie di aspetti in precedenza considerati da esso distinti quando non avulsi. Primi fra tutti la cultura, fiore all’occhiello di Trieste, e il mondo   della ricerca scientifica, che a Trieste è eccellenza.

Ma non basta. Le istituzioni hanno il compito di   disegnare una strategia e prendere per prime una direzione coerente, poi però   è tutta la città che deve essere coinvolta in un cambio di atteggiamento che   sia davvero di apertura e non di sola conservazione di un pur prezioso   esistente. Un cambiamento che ha perfettamente senso, perché in tempi di   risorse economiche calanti la nostra città ed il nostro Paese hanno la fortuna   di poter puntare su risorse culturali ed ambientali invidiabili, ma per far   questo hanno bisogno di tutti, da chi opera direttamente nel settore a chi   passeggia per strada a chi lavora in ambiti apparentemente scollegati dal   turismo ma che con esso hanno a che fare in quanto parte della città nel suo   insieme. Come si fa? Mettendoci nei panni di chi arriva, di ciò che si aspetta   di trovare, di ciò che potrebbe sorprenderlo in positivo e in negativo.   Ricordandoci le nostre esperienze di quando andiamo a visitare un’altra realtà   e siamo messi più o meno in condizione di farlo agevolmente, e di trarne   esperienza, conoscenza, emozioni. Belle parole? Piuttosto l’invito a qualcosa   di molto semplice e poco costoso. Sarebbe un peccato non fare delle necessità   contingenti una virtù per questo cambio di marcia.

Giovanni Barbo

Consigliere Comunale PD Trieste

Referente Cultura Segreteria PD  Trieste

immagine dal film “Una notte al museo” (regia di Shawn Levy)

Annunci

Informazioni su giovannibarbo

Consigliere Comunale nel Partito Democratico Vedi tutti gli articoli di giovannibarbo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: