Giovani, Barcola, San Giusto e tanto altro

Ieri pomeriggio la V Commissione Consiliare si è recata in visita al Polo di Aggregazione Giovanile “Toti”. L’occasione per visitare le strutture, un piccolo gioiello per i giovani della città che lì hanno occasioni per mettere in pratica le loro idee in campo culturale – musicale e cinematografico su tutti – è il lancio del bando di partecipazione alla Consulta Giovanile del Comune di Trieste. La Consulta avrà sede proprio al Toti e verrà presentata nella manifestazione che si terrà domenica 20 novembre al Teatro Miela a partire dalle 17.30, con concerti e approfondimenti.

Oggi in I Commissione programma molto fitto: abbiamo discusso di sei mozioni, a cominciare da quella presentata da Un’Altra Trieste e riguardante la necessità di servizi igienici pubblici nella riviera di Barcola. Mozione assolutamente condivisibile, sul problema dei servizi igienici gli uffici stanno già lavorando e sul miglioramento dei trasporti pubblici – richiesto nella mozione con riferimento a Barcola – credo siamo pronti a far fronte comune su soluzioni che vengano incontro alle esigenze di un modo di vivere la città profondamente cambiato.

Uno spirito diverso sembra animare lo spirito della mozione con cui il Consigliere Bertoli ha chiesto al Sindaco di impegnarsi ad emanare un codice etico di autoregolamentazione per l’utilizzo delle auto blu: la mozione è stata presentata mesi fa e i fatti parlano di una riduzione dell’uso da parte della nuova giunta rispetto a quella precedente; gli sprechi, semmai, stanno in Regione, come documentato anche dal quotidiano locale.

La Consigliera Rosolen ha presentato anche le sue mozioni sulla difesa della festività di San Giusto – condivisibile se non altro perché altri Comuni hanno potuto mantenere la festa patronale – e quella sul ripristino delle preferenze con riferimento alla Legge elettorale nazionale.

Il Consigliere Bucci ha chiesto, con mozione, di sospendere l’iter per la realizzazione della passerella di Ponterosso: al di là dei giudizi di merito (serve/non serve, rovina/non rovina il panorama), siamo di fronte ad un fondo ministeriale vincolato, cosa che lo stesso Bucci ha riconosciuto pur manifestando le perplessità sull’utilità dell’opera. E’ intervenuto il Sindaco Cosolini che ha evidenziato una volta di più come sia il caso di dar corso ad iter amministrativi ed evitare quel fa-e-disfa che ha caratterizzato in più di qualche passaggio la storia recente della nostra città. Qui potremmo aprire una lunga parentesi, ma mi sembra che il Sindaco abbia assolutamente ragione su questo.

La mozione del Consigliere Bertoli sulla condanna dei fatti del 3 e 4 novembre durante la manifestazione studentesca verrà discussa in sede di Consiglio Comunale assieme all’altra, sullo stesso argomento, che per motivi di protocollo non è ancora passata in Commissione.

immagine dal film “Breakfast Club” di John Hughes

Annunci

Informazioni su giovannibarbo

Consigliere Comunale nel Partito Democratico Vedi tutti gli articoli di giovannibarbo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: