Trasporto pubblico, centri civici, San Luigi

Mi tocca di nuovo cominciare dalle scuse per l’aggiornamento saltuario che riesco a fare in queste ultime settimane. Sono giornate decisamente intense (per usare un eufemismo) sul piano lavorativo, e avrei bisogno di più tempo e soprattutto più lucidità per fare il punto della situazione. Ci provo, in ordine un po’ sparso, provando una suddivisione per temi che mi consenta di raggruppare un po’ le idee.

In quest’ultima settimana sono approdate nelle rispettive Commissioni due mozioni da me firmate assieme ad altri colleghi della maggioranza e di cui vi ho già parlato su queste pagine. Si tratta della mozione sul trasporto pubblico e di quella sui centri civici.

Nel primo caso, pur trattandosi di materia di competenza della Provincia di Trieste, la richiesta nasce da un’esigenza ben precisa e dall’opportunità di cominciare un percorso di sensibilizzazione per quella che è una lacuna della nostra città rispetto alla sua giusta ambizione di riferirsi a giovani e turisti. In buona sostanza, da mezzanotte e mezza alle cinque e mezza non ci sono autobus: l’auspicio è quello di trovare una soluzione, anche sperimentale, al problema, che riguarda soprattutto weekend ed estate. Il collega Stefano Beltrame, nella presentazione, si è
soffermato su alcune ipotesi di incentivi all’utilizzo del mezzo pubblico per gli studenti universitari. Vediamo un po’ cosa si riesce a fare.

Per quanto riguarda i centri civici, nel corso della seduta della Commissione competente l’Assessore Edera ha colto lo spunto della mozione per illustrare alcuni degli interventi dei prossimi mesi. Tra le azioni previste, certificazioni online, prenotazione di alcuni tipi di certificato e una riorganizzazione territoriale che tenga conto da un lato del numero delle utenze e dall’altra del limitato personale addetto ai centri civici, anche se in questo senso c’è forse ancora qualche margine di recupero da altri servizi. Annunciata pure l’apertura, nel futuro, di una struttura polifunzionale in via del Teatro Romano.

E qualcosa si muove pure nel nostro rione: nell’ultima seduta del Consiglio Circoscrizionale è stato esaminato il documento con le proposte di modifica al Piano Particolareggiato di San Luigi, e in particolare sono state approvate le variazioni, di cui già si era discusso nei mesi scorsi e nella
giunta itinerante che aveva fatto tappa al MIB, riguardanti la cancellazione della zona di carico/scarico merci e quella a disco orario in via Aldegardi e la riduzione del numero di parcheggi a disco orario in via Mauroner, di fronte alla posta.

immagine dal video dei Foo Fighters “Walk”

Annunci

Informazioni su giovannibarbo

Consigliere Comunale nel Partito Democratico Vedi tutti gli articoli di giovannibarbo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: