Firme per il referendum e visita al Coroneo

Comincio questo post con una nota di servizio: prosegue la raccolta di firme per il referendum abrogativo dell’attuale legge elettorale. Di seguito il calendario dei prossimi banchetti organizzati dal PD provinciale.

Martedì 20 settembre

– dalle ore 9 alle ore 12 nella piazza di Aurisina

– dalle ore 10 alle ore 12 in Campo San Giacomo (accanto all’edicola)

– dalle ore 16 alle ore 19 in via Dante angolo via San Nicolò

Mercoledì 21 settembre

– dalle ore 16 alle ore 19 in via Dante angolo via San Nicolò

Giovedì 22 settembre

– dalle ore 16 alle ore 19 in via Dante angolo via San Nicolò

Sabato 24 settembre

– dalle ore 9 alle ore 12 a Sistiana Mare (Comune di Duino Aurisina)

Passando alla settimana conclusa ed alle Commissioni cui ho preso parte, la Prima si è svolta al carcere di via Coroneo, dove abbiamo potuto testimoniare in prima persona l’inadeguatezza della struttura, che attualmente ospita 270 persone anziché delle 155 per le quali era stata progettata nella sua ristrutturazione. È stato lo stesso direttore Sbriglia a sottolineare come la situazione non sia mai stata così critica, auspicando un interessamento del Ministro della Giustizia. La Presidente della Commissione Maria Grazia Cogliati ha chiesto quali sono gli atti concreti con cui l’Amministrazione Comunale può alleviare in qualche maniera questa situazione, e su questo l’intenzione di intervenire e dare una mano è trasversale. Dal punto di vista umano, vedere le condizioni in cui vivono i detenuti mi ha fatto un’impressione notevole, se c’è qualcosa che possiamo fare per migliorarla il mio impegno andrà sicuramente in quella direzione.

La seduta della Seconda Commissione è stata resa necessaria perché la materia trattata era un debito fuori bilancio, che deve per forza passare per Commissione e Consiglio. Questa precisazione va fatta a scanso di equivoci e strumentalizzazioni, nel senso che il debito in questione ammontava a meno del costo di convocazione della Commissione stessa – cosa che ha suscitato da parte dell’opposizione una battuta polemica, peraltro immediatamente smorzata una volta che è stata spiegata la necessità di questo passaggio formale. Di cosa si trattava? “Debiti derivanti da sentenze esecutive del Giudice di Pace e del Tribunale di Trieste, per complessivi Euro 1672,65.” In sostanza, molto poco, uno di quei casi in cui sembra che l’esercizio della democrazia sconfini negli eccessi del sistema burocratico. Almeno questa è l’impressione che potrebbe avere un cittadino…

immagine dal film “Le dodici fatiche di Asterix” (René Goscinny, Henri Gruel, Albert Uderzo, Pierre Watrin – 1976)

Annunci

Informazioni su giovannibarbo

Consigliere Comunale nel Partito Democratico Vedi tutti gli articoli di giovannibarbo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: