Diamo ascolto ai giovani!

Diamo ascolto ai giovani!

Giovedì scorso in Consiglio Comunale è stato approvato lo Statuto della Consulta Giovanile. Dopo un percorso durato anni, prima avviato e poi bloccato dalla precedente giunta, i ragazzi (io non lo sono più!) trovano finalmente risposta ad una domanda di partecipazione espressa anche attraverso la consistente affluenza della fascia d’età giovanile alle ultime elezioni e al referendum sull’acqua. Penso sia un bellissimo segnale e da parte nostra faremo di tutto anche perché sia un efficace strumento.

Peccato che, dopo che in Quinta Commissione c’era stato un clima di ampia condivisione, nella discussione in Consiglio Comunale ci si sia soffermati su questioni di paternità senza capire che l’emendamento proposto da Patrick Karlsen e dal sottoscritto, frutto di un ragionamento collettivo, mirava a sottolineare proprio la continuità amministrativa e la condivisione rispetto ad un’istanza di partecipazione trasversale. L’emendamento, del resto, va ad aggiungersi ad una delibera della precedente giunta da cui non è stata tolta nemmeno una virgola.

Ma sono dettagli, l’importante è che i giovani ora hanno una voce attraverso cui farsi sentire! Nei prossimi mesi verranno avviati nuovi bandi di partecipazione alla Consulta Giovanile…rimanete sintonizzati!

Di seguito la dichiarazione congiunta in merito, firmata assieme ad altri colleghi neofiti del Consiglio.

Approvato lo Statuto della Consulta Giovanile: si dia il via ad una nuovo modo di fare politica

“Finalmente il Comune di Trieste ha una Consulta Giovanile: la delibera di approvazione dello Statuto è stata votata in Consiglio Comunale giovedì 4 agosto, dopo un iter durato anni. Si tratta di un importante riconoscimento della richiesta di partecipazione di un mondo – quello dei giovani – che chiede a gran voce di essere ascoltato. La condivisione trasversale dell’importanza di questo riconoscimento era stata espressa dai membri dell’opposizione intervenuti nella riunione della Commissione V del Comune di Trieste, facendo ben sperare in una nuova stagione politica. La delibera, infatti, parte dalla scorsa amministrazione, ma è stata ripresa a testimonianza del fatto che nella giunta Cosolini non ci sono pregiudiziali se la sostanza delle azioni è giudicata buona, a maggior ragione quando si riferisce a temi come quello della partecipazione. Per vicinanza generazionale rispetto al mondo coinvolto e per il fatto che si tratta della nostra prima esperienza in Consiglio Comunale ci è sembrato un segnale incoraggiante, che conferma l’intenzione di andare in direzione di fatti concreti, evitando di appoggiarsi pretestuosamente a ideologie
e giochi politici, soprattutto quando questi vanno a discapito della materia trattata.  Dispiace perciò constatare che nel Consiglio Comunale del 4 agosto gli interventi di alcuni consiglieri abbiano spostato la discussione su rivendicazioni di paternità della delibera, che per il fatto di ricevere l’approvazione unanime del Consiglio diventa di per se stessa di paternità comune. Alcuni, per fortuna non tutti, cosa che ci fa ben sperare per il futuro e che speriamo sia di buon auspicio per i ragazzi che vorranno far parte della Consulta Giovanile. Intanto, un grande grazie va a chi ha fatto
parte del Comitato Promotore ed ha lavorato per quattro anni affinché si potesse arrivare a quest’approvazione.”

 

Giovanni Barbo

Stefano Beltrame

Pietro Faraguna

Patrick Karlsen

Manuel Zerjul

Annunci

Informazioni su giovannibarbo

Consigliere Comunale nel Partito Democratico Vedi tutti gli articoli di giovannibarbo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: